Chi Siamo

istituto

L’attività di ricovero dell'Istituto di Malattie Infettive e Tropicali è stata attivata il 26 febbraio 1987 utilizzando uno dei 3 piani della struttura che fino ad allora ospitava la Divisione unica di Malattie Infettive, avendo quindi a disposizione 32 letti. L'Istituto ha acquisito nel 1993 un secondo piano della struttura ospitante e utilizza attualmente 56 letti Fin dall’inizio l’attività prevalente era sui pazienti con infezione da HIV.

Le strutture stanno per essere adeguate alle nuove esigenze della patologia infettivologica con a costruzione di un quarto piano della palazzina ospitante le Divisioni, la piattaforma day Hospital e la piattaforma per gli ambulatori. Le attività dell'Istituto sono aumentate in modo costante e hanno acquisito ormai da tempo un peso rilevante. L’ambulatorio per il controllo dell’infezione da HIV vede  un carico i utenti di circa 3000 persone. Considerando che Brescia è dal Giugno 2001 la prima provincia in Italia per casi AIDS, l’andamento dell’infezione continua ad assumere nella nostra città un’incidenza di emergenza non comune.

Attualmente  vengono effettuate oltre 16203 visite all’anno ripartite nei seguenti ambulatori:

-Sorveglianza pazienti con epatite (circa 2902 visite nel 2001)

-Ambulatori per le Malattie sessualmente trasmesse, Malattie del complesso T.O.R.C.H.,

-Ambulatorio del viaggiatore internazionale e parassitologia,Ambulatorio generale di Malattie Infettive (circa 3590 visite nel 2001)

Dal 1997 è  attivo ufficialmente un laboratorio di parassitologia che svolge attività sia interna che esterna all’ospedale. Queste attività sono state svolte da un organico medico ed infermieristico che ha sempre trovato nell’affiatamento e nella precisa organizzazione del lavoro una via per superare le difficoltà di organici sempre insufficienti (a parte i tempi eroici dei primi anni) e che si è avvalso dal 1991 della preziosa presenza dei medici specializzandi, titolare di borsa di studio ministeriale, che possono così formare ed affinare sul campo la loro professionalità specialistica.

-Sorveglianza pazienti HIV (circa 2252 visite nel 2001)

 

Centri di studio

Il Centro di Riferimento della Regione Lombardia per la Prevenzione, Diagnosi e Cura delle Malattie Infettive e Parassitarie di Importazione

Presso l'Istituto è operante il Centro di Riferimento della Regione Lombardia per la Prevenzione, Diagnosi e Cura delle Malattie Infettive e Parassitarie di Importazione, istituito con Delibera della Giunta Regionale n. 50405 del 28 marzo 1994.Tale Centro è costituito da un complesso integrato di laboratorioambulatorio specializzato con Banca Dati e degenza.

I compiti del Centro sono così definiti :

organizzazione delle informazioni tecnico-scientifiche, con creazione di Banche Dati specifiche

supporto informativo e consulenza tecnico-scientifica alla Regione ed alle strutture sanitarie locali

consulenza clinico-diagnostica

collaborazione con la Regione e con le strutture sanitarie locali per l’attuazione dei programmi di sorveglianza epidemiologica

· collaborazione con la Regione per la definizione di specifici programmi inerenti :

· l’organizzazione dei servizi territoriali al fine dell’ottimizzazione dell’erogazione delle prestazioni

· l’informazione, la formazione e l’aggiornamento del personale sanitario

· l’adozione di protocolli di verifica e revisione della qualità (VRQ) inerenti i criteri diagnostici e terapeutici delle patologie di importazione.

Il Centro non è dotato di personale proprio ed opera con il personale afferente alla Università di Brescia ed agli Spedali Civili di Brescia.

 

Il Centro di riferimento per le attività di formazione in tema di AIDS

L'Istituto di Malattie Infettive e Tropicali della Università di Brescia è stata nominata Centro di Riferimento della Regione Lombardia per le attività di Formazione in tema di AIDS, in ottemperanza a quanto disposto dalla legge 135/90, con delibera della Giunta Regionale lombarda del 3 agosto 1990 n. 4/56915.

In tale veste, l'Istituto di Malattie Infettive della Università di Brescia ha collaborato nella realizzazione di numerosi Corsi di Formazione del personale sanitario delle divisioni di Malattie Infettive e dei Servizi Tossicodipendenze delle Provincie di Brescia, Bergamo e Sondrio, afferenti per competenza.

Inoltre, il personale dell'Istituto di Malattie Infettive e Tropicali della Università di Brescia ha condotto intensa attività di formazione in tema di AIDS nel mondo scolastico a tutti i livelli, coinvolgendo sia il mondo degli insegnamenti che degli studenti.

 

Il Centro di Studi sul Comportamento Umano e Malattie Infettive

Dal 1995 è stato istituito presso l’Università degli Studi di Brescia il Centro per lo Studio delle Epatiti Virali, AIDS  e Malattie a Trasmissione Sessuale con sede presso il dipartimento Materno Infantile e Tecnologie Biomediche, Istituto di Malattie Infettive e Tropicali.

La finalità del Centro è la promozione di studi e l’effettuazione di attività scientifiche nel campo delle Epatiti Virali, dell’AIDS   e delle Malattie Trasmissibili Sessualmente (MST) in generale.

In particolare il Centro intende promuovere:

- studi sull’epidemiologia e la patogenesi delle infezioni da virus epatitici;

- elaborazione di protocolli innovativi di diagnosi, trattamento e management delle epatiti virali acute e croniche specialmente diretti a prevenire o identificare precocemente e trattare le complicanze e sequele;

- studi sull’epidemiologia e la storia naturale dell’infezione da HIV;

- elaborazione di protocolli innovativi di diagnosi, trattamento e management dell’infezione da HIV e delle patologie correlate, con particolare riguardo alle infezioni opportunistiche AIDS correlate;

- studi sull’epidemiologia e la patogenesi delle MTS, delle complicanze genitali ed extragenitali e sul possibile ruolo di agenti di infezioni connatali;

- elaborazione di protocolli innovativi di diagnosi, prevenzione, trattamento e management delle MTS, con particolare riguardo alle interrelazioni con le infezioni da virus epatitici e da HIV.

 

L’ attivita' didattica

L’ attivita' didattica svolta dal personale docente e medico dell'Istituto di Malattie Infettive e Tropicali della Universita' di Brescia puo' essere distinta in attivita' svolta nell'ambito di Corsi ufficiali della Universita' di Brescia o di altre Istituzioni a carattere didattico

 

Corso Integrato di Malattie Infettive, Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia

Il Corso Integrato di Malattie Infettive (Settore Scientifico-Disciplinare F07-I) si svolge attualmente sull'arco di 75 ore complessive di didattica formale e teorico-pratico nel corso del 1 semestre del IV anno del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia.

Nell'ambito del Corso Integrato di Malattie Infettive sono attualmente attivate le seguenti Discipline:

Malattie Infettive             55 ore  (Prof. Giampiero Carosi)

Parassitologia Clinica 20 ore   (Prof. Francesco Castelli)

Gli obiettivi didattici del Corso Integrato di Malattie Infettive sono quelli di fornire gli strumenti conoscitivi di base per il riconoscimento e la gestione clinica delle principali patologie di origine infettiva, con particolare riferimento a:

- Sindrome da Immunodeficienza Acquisita

- Epatopatie infettive

- Sindrome meningea

- Patologie infettive connatali

- Malattie a Trasmissione Sessuale

- Patologie Tropicali di piu' comune riscontro

- Patologie dei Viaggi e delle Migrazioni

- Shock settico

    

Corso complementare di Malattie Infettive, Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria

Il Corso complementare di Malattie Infettive, affidato al Dr Francesco Castelli, si svolge sull’arco di 30 ore al IV anno del Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria, con l'obiettivo di fornire gli elementi conoscitivi di base per il riconoscimento e la gestione clinica delle principali patologie infettive di pertinenza odontoiatrica, con particolare riferimento a:

- infezioni profonde del collo e del cavo orale

- antibioticoprofilassi della endocardite batterica

- infezioni parenterali (AIDS, epatiti virali, tetano, etc.)

- infezioni aerogene (malattie esantematiche, tubercolosi, meningiti)

- nozioni di antibioticoterapia

Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive

La Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive della Universita' di Brescia, istituita nell’a.a. 1989/90 e di durata quadriennale, forma gli specialisti in Malattie Infettive secondo la normativa comunitaria 82/76/CEE in Italia recepita con legge 428/1990 a partire dall'anno accademico 1991/92

La formazione avviene secondo statuto mediante la frequenza annuale a 1400 ore di frequenza al letto del malato e 200 ore di didattica formale.

 

Scuola di specializzazione in Medicina Tropicale

La Scuola di Specializzazione in Medicina Tropicale della Universita' di Brescia, istituita nell’a.a. 2000/2001 e di durata quadriennale, forma gli specialisti in Medicina Tropicale secondo la normativa comunitaria 82/76/CEE in Italia recepita con legge 428/1990 a partire dall'anno accademico 1991/92

La formazione avviene secondo statuto mediante la frequenza annuale a 1400 ore di frequenza al letto del malato e 200 ore di didattica formale.

 

Corsi di Pefezionamento:

- Corso di Perfezionamento in Gestione delle problematiche HIV/AIDS in Paesi a risorse limitate

- Corso di Perfezionamento in tema di Tubercolosi: aspetti clinici diagnostici e terapeutici

- Corso di Perfezionamento in Medicina Tropicale e Salute Internazionale

 

Le Pagine di questo Sito sono state realizzate dal Dott. Giuseppe Paraninfo - Ultimo aggiornamento: ottobre 2005