A Brescia Trapianto di rene in Pazienti HIV positivi


Presso l’Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia è operativo un progetto osservazionale di fattibilità relativo al trapianto di rene da cadavere in pazienti con infezione da HIV.

Il progetto è realizzato in collaborazione tra il Dipartimento Infettivi, l’UO di Nefrologia e l’UO Chirurgia III. 

I pazienti possibili candidati, oltre ad essere sottoposti a dialisi per uremia terminale, al momento dell’inclusione in lista devono avere linfociti CD4+ circolanti stabilmente > 200/mmc se non in terapia antiretrovirale, mentre in caso di pazienti in terapia dovranno stabilmente avere linfociti CD4+ > 200/mmc e HIV-RNA undetectable.

Per qualunque informazione è possibile contattare il dott. Salvatore Casari o la dott.ssa Eugenia Quiros Roldan del Dipartimento Infettivi (tel. 030.3995671, e-mail s.casari@infettivibrescia.it) o il dott Nicola Bossini della UO Nefrologia (030.3995645, e-mail:bossini-nicola@libero.it).



Le Pagine di questo Sito sono state realizzate dal Dott. Giuseppe Paraninfo - Ultimo aggiornamento: ottobre 2005