L'HIV nel Mondo

   L'HIV è in continua diffusione in tutto il mondo, espandendosi rapidamente in aree geografiche fino a pochi anni fa relativamente risparmiate dall'epidemia, e rafforzando la sua presenza nei Paesi dove l'AIDS è già la principale causa di morte nelle persone di età compresa tra i 20 ed i 50 anni, e dove l'aspettativa di vita della popolazione adulta si è ridotta di quasi 10 anni.
   Le ultime stime dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dell'UNAIDS (United Nations Programme on HIV/AIDS) (1) riportano che alla fine del 2004 in tutto il mondo circa 39.4 milioni di persone (range 35.9 - 44.3 milioni) vivono con l'infezione da HIV; di queste 2,2 milioni sono bambini. A causa dell'AIDS oltre 25 milioni di persone risultano già decedute (Figura 11).
   Solo nel corso dell'anno 2004 i nuovi contagi stimati sono stati circa 4.9 milioni (4,3 - 6,4), cioè quasi 14.000 al giorno, dei quali circa 640.000 sono bambini (Figura 12); i decessi sono stati circa 3,1 milioni (2,8 - 3,5), dei quali circa il 50% costituito da persone di sesso femminile (Figura 13).
   La grande maggioranza di queste infezioni è localizzata nel Paesi in via di sviluppo: continua a crescere il numero di persone affette dall'infezione da HIV nell'Africa Sub-Sahariana, ed in particolare in Sud Africa, dove è registrata la prevalenza più elevata; l'epidemia è inoltre in continua espansione in Asia e nell'Europa dell'Est, dove il numero di nuove infezioni aumenta notevolmente di anno in anno.


1.  AIDS Epidemic Update, December 2004. UNAIDS - WHO


Le Pagine di questo Sito sono state realizzate dal Dott. Giuseppe Paraninfo - Ultimo aggiornamento: ottobre 2005